JHS color box di pre

429,00

EX-DEMO
Suono e carattere di una console Vintage Neve Studio
Di box/preamplificatore microfonico con stack Baxandall stack and high-pass filter 
alimentazione 18V. Prodotto negli Stati Uniti 
• Controlla master, pre-vol
step, 
hi pass, 
treble, 
middle, 
bass, 
hi pass, 
interruttore a pedale bypass, 
interruttori per HPF, 
pad di attenuazione -20dB e inst/XLR • Dimensioni 93x120x67mm

L'acronimo "DI" sta per "direct inject" e durante gli anni '80 i tecnici del suono erano spesso
riluttanti a registrare le chitarre elettriche in altro modo. 
Allora, come oggi, la maggior parte dei chitarristi preferiva il tono dei loro amplificatori 
all'effervescenza senz'anima dei processori d'epoca e delle DI box ultra pulite. 
Spesso venivano poste domande imbarazzanti, ma invariabilmente deviate con mormorii 
sulla "separazione" o sul "mantenerlo asciutto".

Anche così, molti suoni iconici di chitarra sono stati creati registrando chitarre elettriche 
direttamente nei banchi di missaggio e la pratica risale agli anni '50. 
Il termine "diretto" non è strettamente accurato, perché è necessaria un'interfaccia 
tra una chitarra passiva e un preamplificatore microfonico per abbassare l'impedenza della sorgente.


Molti preamplificatori classici avevano circuiti discreti con trasformatori di alta qualità che potevano 
colorare i toni della chitarra in modi molto piacevoli. Gli equalizzatori suonavano in modo molto "musicale" 
e consentivano agli ingegneri di modellare il suono con precisione per garantire che la 
chitarra si adattasse correttamente al mix.

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “JHS color box di pre”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.